Chi sono

10

“Il mio zaino non è solo carico di materiali e di viveri: dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi, il mio carattere, la mia solitudine. In montagna non porto il meglio di me stesso: porto me stesso, nel bene e nel male”. Renato Casarotto

Questo blog è nato dalla mia grande passione per la montagna e sopratutto la passione per l’aria aperta , è dedicato a tutte le persone che per una svariata serie di motivi non hanno la possibilità di percorrere , di vedere , oppure non conoscono parte dei sentieri del pasubio, delle piccole dolomite e le colline che circondano il nostro paese.

Descrizione
Questa pagina, non ha la presunzione di essere una guida; vuole solo essere d’aiuto a tutte le persone a cui piace nel tempo libero approfondire alcuni sentieri, descritti sulle guide e documentati attraverso foto.

Resta il fatto che tutti i sentieri devono essere affrontati con i materiali occorrenti per bruschi cambiamenti climatici e materiali idonei per la propria sicurezza .

“Ciò che ancora una volta mi ha insegnato la montagna è che non è importante la parete che decidiamo di scalare, la sua altezza o le sue difficoltà, ma lo spirito con cui l’affrontiamo, le emozioni e i sentimenti che ci può regalare” Hervè Barmasse

Missione
E quella di documentare più possibili sentieri, vaj ed itinerari per invitare tutte le persone che intendono percorrerli di essere più prudenti e più preparati evitando di affrontare sentieri troppo pericolosi …..SI RACCOMANDA LA MASSIMA PRUDENZA PERCHE’ NON E’ MAI ABBASTANZA PER SUPERARE L’AMBIENTE SEVERO DI MONTAGNA ; E SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE SEMPRE I MEZZI PER PREVENIRE QUALSIASI TIPO DI SITUAZIONE A RISCHIO.

MA SOPRATUTTO NON ANDATE MAI IN MONTAGNA SOLI.
RICORDA CHE LA MONTAGNA ESIGE RISPETTO E PRUDENZA

247513_10151467774507561_1171426664_n

TRAIL , ULTRATRAIL E RUNNING

“la gente tende a pensare :se non vinco,non corro .Ma io sostengo il contrario.Io parto per correre , non per vincere .Se poi arriva la vittoria, tanto meglio .Ma e un di più.Tuttavia, anche se perdo ,ho potuto fare l’esperienza dei miei limiti, conoscere altre persone , godere della natura”Dawa Sherpa

Questa parte e dedicata a quelle persone a cui piace misurare le proprie capacità fisiche e sopratutto mentali , accrescendo la resistenza allo stress generato da questi tipi di “gare” tra l’altro io le definisco una corsa contro se stessi .Questo tipo di corse , sono molto impegnative sotto il profilo fisico , ma lo sono ancora di più sotto quello mentale ; tutto questo stress viene definito resilienza cioè la capacità di compiere sforzi incredibili innalzando la soglia del dolore. Per chi non fosse a conoscenza del tipo di corsa ricordo che le distanze sono da 50-160 km e il dislivello parte da 2500D+ fino a 10000D+ quindi oltre che al fattore fisico bisogna tener conto del meteo e della notte che ci trascorre in mezzo al bosco con la lampada frontale

PER EVENTUALI CHIARIMENTI SUI PERCORSI , SENTIERI ,BASI DI APPOGGIO E QUANT’ALTRO NON ESITATE A CONTATTARMI COMMENTANDO L’ARGOMENTO CHE A VOI INTERESSA , APPENA POSSIBILE RISPONDERO AD OGNI VOSTRO QUESITO.

GRAZIE , BUON CAMMINO

Luciano

Boale dela lorda DSC_0027

15 commenti su “Chi sono

  1. Ciao! Complimenti per il tuo sito molto interessante!!
    Sto cercando informazioni in merito a un percorso che la tua compagnia di schützen ha recentemente recuperato. Mi riferisco a quello del Monte Corno (Corno Battisti?) che comprende la Punta Alta (che sulla mia carta 1:25000 non è indicata e non riesco a localizzare) e dove durante la guerra era presente un argano.
    Desidererei capire l’itinerario, il grado di difficoltà, come è stato attrezzato ed il materiale necessario per percorrerlo.
    Ti ringrazio
    Stefano

    • Ciao Stefano , grazie per i tuoi complimenti io cerco solo di pubblicizzare le nostre piccole montagne di casa che non hanno mai la giusta visibilità ; questo itinerario è ancora in fase di costruzione e io non sono riuscito ancora a capire bene dove ? e Come ? se vuoi magari delle risposte più chiare ti posso fornire un recapito mail , della compagnia schützen di cui io non faccio parte ma che sono in buoni rapporti di amicizia e condivisione , con la pubblicazione di nuovi percorsi da loro aperti , loro ti sapranno fornire indicazioni più dettagliate in quanto è un itinerario che io non ho ancora praticato …ciao Buon cammino luca.campagnaplazzer@virgilio.it

  2. Ti ringrazio per la tua risposta.
    Proverò a contattare quell’indirizzo che mi hai suggerito.
    Ti auguro buona serata e ricambio anche a te un augurio di buon cammino.
    Stefano

    • Grazie probabilmente lo farò anch’io prima ho poi quel l’itinerario li , come del resto ho fatto gli altri aperti dagli schützen…ma non ti so dire quando lo potrò fare e quindi pubblicare …grazie

  3. Ciao Luciano, complimenti per il sito, grandissimo lavoro di esplorazione/catalogazione!
    Volevo chiederti se durante le tue uscite utilizzi applicazioni per tracciare/registrare il percorso. Io sono un utente attivo di Openstreetmap, appassionato di trekking, e avendo notato che alcuni dei sentieri da te percorsi non sono presenti in quel database mi chiedevo se avessi avuto modo di registrare i percorsi e desiderassi condividerli così da poterli aggiungere alla mappa Openstreetmap.

    • Ciao Davide , normalmente non uso GPS anche se ne possiedo uno della garmin , ma documentare i sentieri come faccio io percorrendone 2-3-4 alla volta e un po complesso , qualcuno mi aveva anche richiesto di avere le tracce GPS , ma non credo lo farò semplicemente perchè uno che le usa con il cellulare e questo si scarica potrebbe avere qualche problema di orientamento , mentre con le mappe risulta molto più difficile e si pianifica il percorso prima di farlo . Per quanto riguarda Openstreetmap io ci ho guardato dentro e le imprecisioni sono molto grosse e non sempre segnalate per l’utente finale (e chiaro che il sistema e ancora agli esordi ) , per i percorsi che faccio in allenamento uso il google earth che ti fa vedere diversi particolari in più , resta il fatto comunque se provvederò a fare quel tipo di traccia ti terrò informato . Grazie ancora ciao Buon Cammino Luciano

  4. Ciao sono la capo di un gruppo scout. Intanto complimenti per il sito, davvero utile per noi.A fine luglio i nostri ragazzi vorrebbero percorrere la strada delle 52 gallerie ed associare poi un giro che duri almeno 5 giorni. Puoi consigliarci un itinerario? Grazie mille
    Alessia

    • Ciao Alessia , grazie dei tuoi complimenti , l’obiettivo del mio piccolo blog e proprio questo , far vedere quello che le montagne , valli e anche piccole colline hanno da mostrare a chi con umiltà e amore le sale , raccogliendone emozioni , per trarne esperienza di vita . Ci sono delle cose che mi mancano alla tua domanda , quanti siete ? Che età avete ? Da dove siete Che esperienza avete ?. Se ti va ti mando la mia mail così ne parliamo meglio. Intanto Ciao e grazie ancora …

  5. Ok certo. Allora siamo di Roma (quindi molto cittadini) . I ragazzi sono 14 tra i 17 ed i 21 anni mentre il capo né ha 37. L’anno scorso si sono cimentati in un percorso sulle Dolomiti del Brenta partendo da pinzolo, Marilleva 1400, orso bruno, giro dei laghi e madonna di campiglio. Sono rimasti affascinati dalle bellezze e dal silenzio delle montagne. Ti lascio la mail del capo con cui puoi parlare e dare consigli. Grazie mille per quello che fai, è un servizio molto prezioso : lorenzo79.ara@gmail.com.

    • Ciao Alessia , grazie mi mettero in contatto appena possibile , tu credo sappia che il massiccio del Pasubio fa parte di una catena montuosa chiamata Le piccole dolomiti , per la loro altitudine molto più bassa delle dolomiti 2238-2232 metri , ma come tu saprai questa montagna e considerata terra di nessuno teatro di grandi ed aspri combattimenti della guerra del 1915-1918 , e con gravissime perdite . Questo era l’antico confine austroungarico , fa parte della storia d’Italia . Ciao a Presto

  6. è un sito molto bello ed interessante, lo guardo tutte le volte che voglio camminare per avere nuovi spunti. ti ringrazio di cuore, buon cammino
    virginio

    • Ciao Virginio , grazie per le tue parole , mi fanno molto piacere , questo è il propositi di questo mio lavoro , spero continuerai a seguirmi con passione …ciao e buon cammino

  7. Di tutti i siti che ho visitato fin ora è questo quello che mi piace di più.
    Al suo interno si trovano escursioni interessanti che stimolano a provarle…che altro dire se non di continuare così.

    • Grazie Cati per le tue parole e la tua testimonianza , l’obiettivo di questo mio piccolo lavoro è proprio quello… Grazie mille buon cammino Luciano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...